Bentornato Medioriente

Marzo 18, 2019 0 Di Edoardo Bernascone

Il Libano.. così vicino e allo stesso tempo così lontano. I suoi confini infatti non sono dei più tranquilli, Siria per due terzi e Israele, col quale è ufficialmente in guerra, per un terzo . Una minuscola chiazza all’estremità occidentale del medio oriente con una popolazione di 6 milioni di cui uno di rifugiati Siriani. Per quanto piccolo il Libano però vanta una storia millenaria, basti pensare ai fenici che da qui partivano per commerciare in tutto il mediterraneo beni di ogni tipo. Etnie e religioni sono un gran miscuglio. Musulmani, cristiani, libanesi, siriani e palestinesi vivono tutti spalla a spalla in questo minuscolo lembo di terra creando un mix non sempre facile ma sicuramente affascinante.

La premessa è allettante e la voglia di buttarsi in un qualcosa di nuovo è al massimo. Sembra che da Mersin una cittadina nel sud della Turchia parta questo fantomatico traghetto e che dopo 12 ore di navigazione approdi a Tripoli, in Libano. Su internet di informazioni se ne trovano ben poche e per di più in un inglese sgangherato. Non ci resta che andare al porto e vedere di persona se esiste veramente questa tratta! Incredibile la barca esiste e c’è pure un ufficio! Purtroppo scopriamo che il prezzo è caro come il fuoco, circa 240 euro per andata e ritorno più 160 di bici. Son soldini e riflettiamo quindi sul da farsi… Conveniamo che è uno di quei posti in cui o ci si passa adesso o mai più ma che il surplus della bici renderebbe però il viaggio troppo fuori budget, quindi partiamo ma zaino in spalla!

Come al solito, Arriviamo al traghetto in fretta e furia, non abbiamo fatto tempo a pranzare e non abbiamo niente per la notte. tanto, pensiamo, qualcosa da mangiare troveremo. Errore, la nave in realtà è un cargo e noi siamo gli unici due passeggeri assieme all’equipaggio e una manciata di camionisti arabi.

Sbarchiamo sulle coste libanesi come due rifugiati, una pattuglia di soldati ci aspetta, prende il nostro passaporto e ci accompagna a un gabbiotto che fa da dogana. Solite domande, timbro e sbam! Siamo in Libano!

Mercedes scassate, scritte in Arabo e un traffico pazzesco. Mi mancava. Ben tornato Medioriente.