Come a casa in Tajikistan

ottobre 29, 2018 1 Di Edoardo Bernascone

In cinque mesi di viaggio attraverso sei nazioni dal Far East all’Asia Centrale le ho sperimentate tutte. Sono stato ospitato nelle gher mongole, nelle dimore degli Uyguri sulle montagne del Tianshan, nelle yurte dei kyrghizi lungo le sponde del lago son kol e infine dai pastori nelle case di terra del Tajikistan. Sono state tutte esperienze uniche e fantastiche in cui l’ospitalità e il rispetto per lo straniero sono le trame su cui si tessono le relazioni. Nulla comunque al confronto di quello che ho trovato a Dushanbe. Nella capitale del Tajikistan sono infatti stato ospite di una famiglia Biellese e lasciatemi dire, una spanna sopra tutti. Sarà la solidarietà tra compaesani in giro per il mondo o semplicemente il cuore grande di questa famiglia ma è stato veramente un soggiorno a cinque stelle dove per una decina di giorni mi sono sentito come a casa. Ancora grazie Elisa, Andrea, Amalia e Zoe per avermi accolto nella vostra casa.