La signora del cay

Agosto 13, 2018 Off Di Edoardo Bernascone

La porta cigola e la vecchiettina che mi ha accolto ieri sera nella sua fattoria esce a passi incerti per andare ad accendere la stufa e mettere su il cay. Io ancora orizzontale e semiaddormentato sul materassino osservo la scena. Una teiera con il te concentrato, una teiera con l’acqua calda e una pentola con del latte di cavallo. C’è un ordine ben preciso da rispettare quando si prepara il cay: latte, te concentrato e infine l’acqua. Sembra che questa vecchia signora viva per il te, non passa ora che non vada a controllare la sua stufetta e aggiungere acqua alle sue teiere. “Cay da?”