La Parigi dell’Est

Giugno 2, 2018 Off Di Edoardo Bernascone

Una discarica di palazzi, una via centrale su cui si affacciano centri commerciali all’ultimo grido e un traffico degno delle peggior metropoli mediorientali. Gli ingredienti per un pessimo soggiorno c’erano tutti ma come spesso mi accade ultimamente, sono fortunato. Non che UB in questi giorni fosse più bella del solito ma perché ho avuto la fortuna di conoscere delle persone anzi amici davvero interessanti. Beh pensavo che il mio viaggio fosse già abbastanza al limite della pazzia (in senso buono si intende) ma dopo aver conosciuto Paola mi sono sentito un principiante.
Paola sta portando avanti un progetto incredibile ossia attraversare le steppe di Mongolia e Russia a cavallo fino in Europa si servirà di 3 cavalli Mongoli. Se volete conoscere la sua storia andate sul sito http://www.sellarepartire.it/. Quando l’ho conosciuta io non era proprio al massimo dell’ottimismo. Purtroppo la burocrazia in Mongolia è una delle piaghe sociali, per cui organizzare un viaggio come questo con delle frontiere da passare risulta davvero complicato. Nonostante ciò è stato davvero bello incontrarsi e scambiare un po’ di opinioni e idee da viaggiatori della stessa terra pronti a partire. Grande Paola farò il tifo per te! La seconda persona che ho avuto la fortuna di conoscere è Bold.


Bold è un mongolo della mia età che vive a UB e insegna all’università. Il suo inglese è perfetto è la sua mentalità occidentale, forse anche troppo. Abbiamo parlato molto, di come sia la vita in Mongolia e in Europa e a come si sopravvive in una città il cui inverno ha una temperatura media di meno trenta. La partenza da UB è fissata per domenica, domani (oggi per chi legge 5°C con nevischio a fronte dei 30°C di ieri venerdì – n.d.r.) danno pioggia, speriamo in bene!